Bevande di sforzo, per chi?

Si trovano dappertutto. Nei supermercati, nei negozi specializzati, farmacie e anche su Internet, energetica o energy drink sono a portata di mano … di grandi sportivi . Infatti la questione è di sapere a chi sono queste bevande per lo sforzo e quali scegliere?

Chi sono le bevande energetiche?Chi sono le bevande energetiche?

La domenica di sportivo non ha bisogno di consumare tali bevande energetiche, a rischio di assorbire molta più energia di quella spesa.

Per gli atleti normali, la soglia può essere impostato per un’ora di sforzo continuo, o anche un’ora e mezza. In altre parole, un’attività sportiva di meno di un’ora, che non richiede un drink di sforzo, di nuovo a rischio immediatamente di compensare l’energia spesa durante lo sforzo fisico (il glucosio in eccesso viene probabilità di essere immagazzinato sotto forma di grasso!). Solo l’acqua è necessaria.

Oltre a questo, le esigenze dipendono anche dal tipo di attività (resistenza, forza …), la ripetizione, l’intensità e la sudorazione.

Cosa fare bevande energetiche contengono?

Nonostante un elenco di ingredienti a volte incredibilmente lunga (soprattutto per le bevande in polvere), i nutrienti che sono necessari sono davvero pochi: glucosio, maltodextrose, sodio e vitamina B1.

Zucchero

Tutte queste bevande energetiche portare zucchero: la fonte di energia per eccellenza. Questi sono il glucosio o saccarosio, zuccheri semplici che passano molto velocemente attraverso il sangue. Essi sono spesso associati con un altro tipo di zucchero assimilato un po ‘ più lentamente, maltodestrine (derivato dall’amido). Idealmente, bevande forniscono glucosio e maltodestrine in proporzioni variabili (a seconda del tipo di sforzo).

Di sodio

È l’unico elemento minerale portando un beneficio riconosciuto. In particolare, esso consente un utilizzo più veloce di glucosio. Altri minerali che si trovano a volte in bevande energetiche (magnesio, potassio, etc.) sono di interesse solo durante il lungo periodo di attività che generano una forte sudorazione.

Vitamina B1

Vitamina B1 o tiamina è l’unica vitamina necessaria in una bevanda energetica. Essa gioca un ruolo importante per l’assimilazione di zuccheri e proteine durante la pratica di sport intenso. Per le altre vitamine, convenzionale apporto alimentare sono sufficienti a coprire le esigenze, anche per gli sportivi.

L’uso di bevande energetiche in praticaL'uso di bevande energetiche in pratica

Energetica o energy drink?

Attenzione a non confondere: bevande Energetiche o bevande energetiche (ricca di zuccheri, vitamine e minerali) che sono destinati per gli sportivi, per compensare le perdite causate dallo sforzo. Bevande energetiche contengono sostanze eccitanti (caffeina, taurina, etc.) che può portare a un’accelerazione della frequenza cardiaca in caso di eccesso. La loro sicurezza e gli interessi sono discutibili.

In generale, si può ricordare che oltre un ora e mezza di sport per sessione, non c’è bisogno di queste bevande.

Al di là di ciò, coloro le cui composizioni sono le più semplici (zucchero, maltodestrina, sodio, vitamina B1) sono sufficienti. Solo nel caso di grandi e di lunga durata sforzi, accompagnati da una notevole sudorazione, perdita di sostanze nutritive nel sudore), che l’ultra complesso complesso bevande energetiche possono essere Requisiti: alta resistenza, la formazione più di 3 ore, forte di sport (pugilato, sollevamento pesi, allenamento per la forza …), etc.

È così che alcuni produttori offrono anche diverse versioni dei loro prodotti, declinato nelle bevande prima dell’allenamento, durante, e anche dopo. Altri si spingono fino ad aggiungere tutti i tipi di aminoacidi (glutammina, taurina, aminoacidi ramificati), per porre rimedio ad eventuali carenze (incapacità di alimentazione entro due ore dopo lo sforzo, per esempio).

Tuttavia, l’efficacia di queste bevande non è chiaramente dimostrato scientificamente. Il che non impedisce i produttori di annunciare che, a volte, “il 15% di prestazioni in aggiunta”.

AvvisiAvvisi

Fare attenzione a non scegliere troppo a base di prodotti dolci

(20 g di zucchero per 100 ml, è troppo! È molto vicino a una soda). Troppo zucchero è dannoso per l’atleta.

Attenzione anche l’acidità di bevande

Un pH inferiore a 7 può portare a problemi digestivi e carie dentale.

E soprattutto, queste bevande non impediscono idratante te stesso abbastanza!

Il test effettuato da 60 milioni di consumatori (analisi di 17 bevande di sforzo) che conclude bevande in bottiglia hanno il vantaggio di avere un molto semplice composizione dei nutrienti, ma lo svantaggio di essere acida. Per di bevande in polvere sforzo, è piuttosto il contrario.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *